Tu sei qui

Home » Eventi » Manifestazione per evitare la chiusura della Casa Alloggio

Manifestazione per evitare la chiusura della Casa Alloggio

27 Set 2015

Nella mattina di domenica 27 Settembre oltre 200 persone si sono date appuntamento nel Piazzale degli Spedalinghi davanti alla Casa Alloggio gestita dall’APAN e hanno sfilato simbolicamente fino a Piazza Duomo.

Ricordiamo che la Casa Alloggio “L’Isola che c’è” è una struttura che ha permesso alle mamme di poter stare vicino ai propri figli ricoverati nel reparto di Neonatologia dell’ospedale Santa Chiara, perchè nati prematuri o comunque con patologie che non hanno permesso subito il rientro a casa. Ma la Casa Alloggio dell’APAN - Associazione Pisana Amici del Neonato - rischia di chiudere una volta per tutte a causa del taglio ai finanziamenti. Se niente cambia il progetto cesserà di esistere e le mamme dei prematuri si ritroveranno in mezzo alla strada ad aspettare di poter far visita al proprio bambino che lotta per la vita.

Qui di seguito troverete una rassegna stampa locale e una breve galleria fotografica della manifestazione del 27 Settembre.

Il Tirreno ed. Pisa del 27 Settembre 2015
La Nazione ed. Pisa del 27 Settembre 2015
Pisa Today del 25 Settembre 2015
Pisa Today del 27 Settembre 2015
Gabbiano News del 26 Settembre 2015
 
  • Genitori e bambini nel Piazzale degli Spedalinghi, di fronte alla Casa Alloggio
  • Genitori e bambini nel Piazzale degli Spedalinghi, di fronte alla Casa Alloggio
  • Genitori contro la chiusura della Casa Alloggio per mancanza di fondi

  • Genitori e bambini nel Piazzale degli Spedalinghi, di fronte alla Casa Alloggio
  • Il Presidente APAN Massimiliano Ricotta, la dott.ssa Austeri e Giulia, operatrice APAN
  • Genitori contro la chiusura della Casa Alloggio per mancanza di fondi

  • Il corteo si muove verso Piazza del Duomo
  • Il corteo si muove verso Piazza del Duomo
  • Il corteo si muove verso Piazza del Duomo
 

Aggiornamento del 5 Ottobre

“L’isola che c’è” riapre: la Regione stanzia le risorse per la Casa Alloggio. La protesta ha sortito gli effetti sperati. La Regione ha stanziato i 14 mila euro mancanti e almeno per il 2015 la Casa Alloggio potrà continuare ad ospitare le mamme dei bambini ospitati in Neonatologia. Lo ha comunicato l’assessore al Diritto alla Salute della Regione Toscana Cristina Saccardi ai microfoni di Controradio.

Aggiornamenti della rassegna stampa:

Pisa Today del 2 Ottobre 2015
Pisa Today del 5 Ottobre 2015
Controradio del 5 Ottobre 2015 con l’annuncio dell’assessore Saccardi